Galleria il Ponte su Facebook
Galleria il Ponte su Twitter
Galleria il Ponte su Pinterest

Aricò Rodolfo

Rodolfo_Aricò_-_Assonometria_simultanea.jpg
Rodolfo_Aricò_-_Cilindri_-_Olio_su_tela_-_1966_-_150_x_150_cm.jpg
Rodolfo_Aricò_-_Forma_e_campionario.jpg
Rodolfo_Aricò_-_Progetto_Assonometria_-_Olio_e_collage_su_tela_-_1966_-_100_x_70_cm_Green.jpg
Rodolfo_Aricò_-_Progetto_Assonometria_-_Olio_e_collage_su_tela_-_1966_-_100_x_70_cm_Green_2.jpg

Rodolfo_Aricò_-_S.T.,_1968.jpg
Rodolfo_Aricò_-_S.T.,_1969.jpg
Rodolfo_Aricò_-_Prospettiva_blu,_1971.jpg
Rodolfo_Aricò_-_S.T.,_1971.jpg
Rodolfo_Aricò_-_S.T._(blu),_1971.jpg

Rodolfo Aricò nasce a Milano nel 1930 e, dopo aver frequentato il Liceo Artistico di Brera, si iscrive all’Accademia e poi alla Facoltà di Architettura al Politecnico di Milano. La sua prima personale risale al 1959, presso il Salone dell’Annunciata di Milano; mentre la sua prima partecipazione alla Biennale di Venezia è del 1964, seguita da una seconda nel 1968. Nel 1974 si tiene l’importante antologica a Palazzo Grassi a Venezia e nel 1980 la mostra Rodolfo Aricò. Mito e architettura nella casa del Mantegna a Mantova. Nel 1986 Aricò partecipa alla collettiva itinerante 1960/1985 Aspetti dell’arte italiana al Kunstverein di Francoforte, Berlino, Hannover, Bregenz e Vienna, per poi prendere parte alla mostra Emotion und method, curata nel 1987 da Eberard Simons alla Galerie der Kunstler a Monaco. Dagli anni Novanta fino al 2002, anno della sua scomparsa, espone in numerose mostre in Italia e all’estero tra cui quelle di Milano, Stoccolma, Schwaz, Venezia, Urbino e Roma. 

Jump to this page top | Back to previous page |